Primi piatti/ Salato

Fa freddo quindi … Pasta e fagioli alla trevisana




Si lo so, il calendario dice che è primavera.
Ma qui al Nord fa ancora parecchio freddo. Vento pioggia e temperature decisamente bassine, quindi.
Dai, ci sta. Ci sta ancora, la pasta e fagioli!
E siccome mi stavo dimenticando di postarla prima che finisca la stagione fredda e non si trovi più il radicchio di Treviso tardivo, eccola qui.
Questo secondo me è il piatto unico per eccellenza.
Ed è forse l’unico piatto che si trova un po’ in tutta Italia, in tutte le tradizioni regionali.
A Venezia si serve in semplicità, aromatizzata con un rametto di rosmarino.
Qui a Treviso invece, in stagione (di radicchio), si serve così, su un fondo di radicchio di Treviso tardivo.
Io preferisco prepararla con i borlotti e, come dice Allan Bay (l’ho letto in un suo articolo..), anche secondo me viene meglio con i fagioli secchi piuttosto che con quelli freschi.
Sui legumi.
Sono alimenti che dovremmo mettere in tavola almeno tre volte la settimana, i vegetariani dovrebbero farlo anche tutti i giorni.
Contengono carboidrati complessi, proteine ad alto valore biologico, acidi grassi insaturi (omega 3 e omega 6) utili per controllare il colesterolo, minerali e fibre alimentari.
Sono molto ricchi di calcio, ferro, potassio e vitamine del complesso B.
Se li consumate poco a causa della scarsa digeribilità, provate ad utilizzare l’alga kombu per ammollo e cottura, elimina questi inconvenienti e dona anche un ottimo sapore.
Buon inizio settimana!!!

 

PASTA E FAGIOLI ALLA TREVISANA
Ingredienti (per 4 persone):
300 g fagioli borlotti secchi
160 g pasta secca (io Mafaldine di semola di grano duro di Gragnano)
1 cipolla
1 costa sedano
1 carota
Alga kombu (4 cm circa)
Sale
Pepe nero qb
Olio evo qb
100 g pancetta  tritata (facoltativa, io non l’ho messa)
Parmigiano Reggiano
1 cespo ai radicchio di Treviso Tardivo



foto di Roberta Morasco © Facciamocheerolacuoca?


Lasciare in ammollo i fagioli per una notte.
Buttate l’acqua dell’ammollo, sciacquateli bene e metteteli in una pentola coperti d’acqua e con un pezzetto di alga kombu (circa 1 cm a persona).
Fate cuocere a fuoco medio per circa due ore.
Eliminate l’alga kombu, e dividete i fagioli in due pentole.
Una metà tenetela da parte, l’altra metà unitela alle verdure, sedano, carota e cipolla che avrete fatto appassire in poco olio evo (con la pancetta, se la utilizzate).
Fate insaporire bene insieme, poi frullate il tutto con il mixer ad immersione.
Regolate di sale e pepe ed unite i due preparati.
A parte cuocete la pasta, scolatela al dente ed unitela ai fagioli, fate insaporire pochi minuti sul fuoco.
In ogni piatto fate un fondo con una brunoise di radicchio di Treviso (io in realtà l’ho tagliato un po’ più grosso, mi piace di più), versate sopra la pasta e fagioli, spolverizzate con il Parmigiano Reggiano, un filo d’olio e a piacere una grattugiata di pepe.
ALGA KOMBU:
E’ un dono dei giapponesi, serve a rendere più digeribile il piatto.
Viene venduta in fogli ed è molto utilizzata per la caratteristica di ridurre la formazione di gas intestinali, se aggiunta nella cottura dei legumi.
Contiene glutammato naturale e rappresenta un’importante fonte di iodio.
Migliora pertanto sia la cottura che la digeribilità dei legumi in genere.
Ha anche proprietà disintossicanti, emollienti e depurative.
Si può eliminare a fine cottura o frullare insieme. Io preferisco toglierla.

 

You Might Also Like

33 Comments

  • Reply
    grEAT
    25 marzo 2013 at 7:17

    ci sta eccome. io pure d’estate la preparo. deliziosa.

    irene

  • Reply
    Damiana
    25 marzo 2013 at 7:25

    Qui le temperature si sono alzate,ma stamane è di nuovo maltempo e pensavo di preparare per pranzo una “pasta e fagioli”!Piace sempre a tutti ed ora ne approfitto e provo la tua versione..interessante la dritta sull’alga,ci dai sempre dei preziosi consigli!Un abbraccio cara,buona giornata!

  • Reply
    Simona Roncaletti
    25 marzo 2013 at 8:21

    Ed eccola qua la tua pasta e fagioli!!!! Con il radicchio è deliziosa!!!! La proverò:)
    Un bacione Roby! Buon lunedì!

  • Reply
    sabina
    25 marzo 2013 at 8:23

    che buona la zuppa di fagioli, non sapevo si facesse anche con il radicchio, anche io prediligo i borlotti
    baci

  • Reply
    Ely
    25 marzo 2013 at 8:24

    Non parliamo del tempo va’.. che qui pare novembre e mi girano da morire.. un freddo cane e una pioggia che tra un po’ mi cresce il muschio. Dopo il fine settimana tremendo che ho passato e la settimana che mi aspetta.. credo che partirò per le Bahamas. Complimentoni cara, per questa pasta e fagioli stupenda! 😀 Buona settimana! 😀

  • Reply
    sandra indovinachivieneacena
    25 marzo 2013 at 8:43

    sarà che io i fagioli li mangerei anche il 15 di agosto, questa minestra con il radicchio tardivo… se ci fosse stata io a cena non vi sarebbe toccato che la pentola la ripulire!
    baci
    Sandra

  • Reply
    Emanuela Ricami di pastafrolla
    25 marzo 2013 at 9:32

    Sono diventata una grande amante e consumatrice di legumi, perciò questa minetra mi piace da morire!! A presto Manu

  • Reply
    eli
    25 marzo 2013 at 10:05

    Buona con l’aggiunta di radicchio!
    Anche qui siamo tornati in inverno…e io che volevo tirar fuori le scarpette primaverili!

  • Reply
    Vale@Lattealcioccolato
    25 marzo 2013 at 10:06

    Ecco, questa è una ricetta che proprio non preparerei. Ma non per niente eh, non mi piacciono i fagioli 😀 Solo che io un salutino alla mia amica Robi ce lo devo lasciare lo stesso, perciò eccomi quì 😀 Ciao Robiiii :*****

  • Reply
    Dani
    25 marzo 2013 at 10:22

    Hai ragionissima, la pasta e fagioli è un piatto nazionale 😀
    A me piace tantissimo e non faccio distinzioni tra estate ed inverno, lo mangio tutto l’anno!!!!!
    Un abbraccio e buona settimana

  • Reply
    Dolci a gogo
    25 marzo 2013 at 10:23

    Buonissima l’aggiunta del radicchio alla pasta e fagioli, devo assolutamente provarla e poi visto il tempo ci sta piu che bene!!Bacioni,Imma

  • Reply
    Julia
    25 marzo 2013 at 11:12

    Ciao roberta! che buona…ancora freddo anche qui a roma…uff è un buona idea quella del radicchio che non ho mai provato ;)) bacii

  • Reply
    Monica Chiocca
    25 marzo 2013 at 11:19

    Ma siete dei geni a Treviso! Con il radicchio non l’ho mai mangiata,assaggerò!
    E mi devo riproporre di comprare l’alga anche se non la trovo quasi mai !
    Un bacione amica,Roma si avvicina!!

  • Reply
    Roberta
    25 marzo 2013 at 11:58

    Roby, come mi piace l’idea del radicchio tardivo, e la scelta delle mafaldine…..mi hai fatto venire una voglia, e mi sa tanto che oggi, che una tantum sto a casa per pranzo, me la faccio! Grande la dritta sull’alga kombu, non avevo idea che avesse queste virtù!
    Un bacio grande amica, buona settimana!

  • Reply
    Patty Patty
    25 marzo 2013 at 12:00

    Roby anche noi mangiamo tantissimi legumi, ci piacciono molto e fanno star bene… ma con l’aggiunta del radicchio…. gnam! PS Anche qui al sud la primavera si sta dimenticando di arrivare! Un bascio cara!!

  • Reply
    Berry
    25 marzo 2013 at 12:54

    A parte che la tua alga mi interessa da morire…che dire della tua splendida ricetta? Giusto ieri ho fatto un passato di verdure che aveva la consistenza troppo liquida…forse se ci metto fagioli recupero!
    Un bacione grande…e anche a Firenze il tempo fa schifo!!!!

  • Reply
    Sara Chiadini
    25 marzo 2013 at 12:58

    la pasta e fagioli ci sta sempre, troppo buona! infatti è ancora un bel freddo uff :-/

  • Reply
    Cucina Mon Amour
    25 marzo 2013 at 13:34

    Cara Roberta
    Pasta e fagioli ne mangio anche in piena estate. E’ troppo buono….
    Adoro questo piatto.
    Qui piove tantissimo senza mai smettere….
    Chi sa faccio pure io per cena???’
    Un abbraccio.
    Thais

  • Reply
    m4ry
    25 marzo 2013 at 13:46

    Ci sta, ci sta..qui non si capisce più niente..sole, pioggia, vento..ma che faccia un po’ quel che gli pare..
    Ottimo il tuo piatto..l’avrei mangiato volentieri a pranzo ! Un bacio tesoro 🙂
    p.s. Roby…ho un sonno…mamma mia..

  • Reply
    Valentina
    25 marzo 2013 at 13:54

    Ciao Robi! 🙂 Anche qui brutto tempo! 🙁 Adoro la pasta e fagioli ma non posso mangiarla spesso proprio per problemi di digeribilità, hai dato una dritta pazzesca, non sapevo dell’alga kombu!!! Grazie!!! 😀 Proverò, segno subito tutto… poi ti dico! Complimenti per questo piatto invitantissimo e un abbraccio grande, buona settimana :** <3

  • Reply
    Carmine Volpe
    25 marzo 2013 at 13:55

    sono d’accrdo ci vuole proprio una pasta e fagioli 🙂

  • Reply
    Ketty Valenti
    25 marzo 2013 at 14:58

    Ci sta ancora alla grande il tuo piatto,la Primavera è arrivata ma s’intrecciano giornata ancora da gennaio /marzo….quindi prima di passare al caldo soffocante c’è ancora tempo per gustarci questo saporitissimo piatto
    Z&C

  • Reply
    Romy
    25 marzo 2013 at 15:52

    Che meraviglia Roby! e poi le mafaldine sono buonissime! e poi si con questo freddo ci sta proprio bene questa zuppa….se solo potessi mangiarla 🙂 Baci mia cara!

  • Reply
    cliv
    25 marzo 2013 at 16:34

    Buona …un piattone anche per noi!

  • Reply
    simona
    25 marzo 2013 at 16:48

    Ciao Roby:* ma sai che io questa pasta e fagioli alla trevisana non la conoscevo? qui da noi (Roma) ma ho origini napoletane quindi parlo anche per Napoli, i fagioli si accoppiano spesso ad altri legumi, qualche verdura e sopratutto al pesce, in particolare cozze o vongole.. ma al radicchio non ho mai provato… mi hai dato una splendida idea perchè qui i fagioli piacciono tanto… 😉 i tuoi sono super invitanti! un bacione e buona settimana a te:**

  • Reply
    Dolcemeringa Ombretta
    25 marzo 2013 at 18:34

    ma hai visto che tempo?! altro che primavera qui siamo di nuovo in inverno!! la pasta e fagioli ci sta tutta!!!
    un bacione

  • Reply
    Emma Mon
    25 marzo 2013 at 19:08

    Sempre buonissima la pasta e fagioli, quasi quasi la preparo anche io.. visto che qui il tempo è ancora indietro di qualche mese. Baci.

  • Reply
    cadè
    25 marzo 2013 at 19:20

    Ciao Roberta! Tu hai fatto pasta e fagioli io polenta! Fa freddo anche a Roma oggi! A casa mangiamo tantissimo radicchio di Treviso, ci piace molto, devo provarlo con la pasta e fagioli.
    Interessante l’alga kombu, pensavo servisse solo a migliorare la cottura dei legumi!
    Ti abbraccio

  • Reply
    Roberta Morasco
    25 marzo 2013 at 20:31

    Ciao amici!!
    Pure io la mangio anche in estate, magari senza radicchio ma mi piace comunque!!
    Sono contenta di avervi dato delle info utili sull’alga kombu, l’ho scoperta anch’io da poco (corso di cucina naturale) e devo dire che funziona! 😉
    Baci!

  • Reply
    Miky
    26 marzo 2013 at 0:07

    Beh con questo freddo anche se è primavera direi che ci sta ^:^
    Un bacio.
    Miiky

  • Reply
    La mia cucina improvvisata
    26 marzo 2013 at 0:26

    Delizioso il tuo blog, complimenti!!!Da oggi sono una tua nuova follower, passa a trovarmi, c’è un regalo per te: http://lamiacucinaimprovvisata.blogspot.it/2013/03/il-mio-primo-riconoscimento.html, a presto, Martina

  • Reply
    Chiara Setti
    26 marzo 2013 at 7:57

    Qui ci sono tipo 5 gradi…una pasta così ci starebbe, eccome se ci starebbe!! Un bacio amica!

  • Reply
    Babe - La Cucina di Babe
    26 marzo 2013 at 8:24

    Ah si mia cara.
    Hai più che ragione cavolo!
    Stamattina qui c’è un cielo grigio e triste che non aiuta ad affrontare la giornata.
    Che fatica.
    Devo dire però che se a pranzo trovassi questo piatto starei decisamente meglio.
    Bravissima tesoro.
    Un bacino

  • Leave a Reply