Travel

London calling, una Londra formato famiglia.


Confesso che non è stato facile studiare un programma londinese che, con soli quattro giorni a disposizione, fosse soddisfacente per tutta la famiglia.

L’importante è decidere subito cosa assolutamente non si può perdere, e cosa invece si può scartare.

Nel nostro programma (un po’ militare…), data la presenza delle due ragazzine, non sono mancate pause tra una visita e l’altra, con passeggiate nel verde dei parchi che sono davvero splendidi (per la polpettina…), e un po’ di shopping (per la pre-adolescente 11enne…leggasi Hollister, Superdry, Topshop, Dr Martens etc etc etc…).

Non è stata una vacanza da foodie, alla ricerca di quel certo ristorante o locale, tutt’altro. Se un posto ci ispirava ci fermavamo, punto.

Il bello è anche questo in fondo.
Scoprire posticini e luoghi un po’ a caso.
Quindi il mio consiglio è, ok le indicazioni, ma lasciatevi anche condurre dalla città e scopritela voi la vostra Londra!

 


 

In ogni caso, non lo so se è stata fortuna, ma abbiamo mangiato sempre bene.

E nonostante il poco tempo, non ci siamo fatti mancare nulla.

Musei, cattedrali e chiese, mercatini e negozi, parchi e scoiattoli, ristoranti e street food, attrazioni varie, per quello che non siamo riusciti a vedere, è cosa certa, torneremo!

Le foto sono parecchie, quindi mettetevi comodi e andiamo!

LA NOSTRA LONDRA.

Nella Londra con bimbi e ragazzi al seguito non può mancare, assolutamente, una visita al Natural History Museum.

E’ un museo immenso.  Assomiglia ad una cattedrale romanica, la facciata è ornata con una serie di animali, estinti ad est e ancora esistenti ad ovest, questo crea una particolare continuità con quello che il museo custodisce.

Nella Central Hall sarete accolti da “Dippy”, la riproduzione in gesso dell’enorme scheletro di un diplodocus di 150 milioni di anni fa.

L’atmosfera qui dentro è un po’ quella del film “Una notte al museo”.

Non abbiamo potuto evitare di dedicare un pensiero a Robin Williams, mancato pochi giorni prima.

Note: Ottima la caffetteria interna!
Buonissimi anche gli hot dog al food truck all’esterno del museo (dentro ad una fragrante baguette! Non con il pane molliccio che a me non piace!) .

 

 Kensington Gardens, Kensington Palace, Hyde Park

Che dire. Passare un pomeriggio qui, a passeggiare, visitare, smangiucchiare qualcosa, è assolutamente rilassante.

 

  

Nota: consigliata visita al Palazzo e sosta ‘coffee or tea’ all’Orangerie.

South Kensington

A spasso per S.K. ci siamo fermati per una piccola pausa da Muriel Kitchen  (il Red Velvet Cupcake è buonissimo!).

Qui un mio piccolo pensiero è andato alle amiche di pollaio, le Bloggalline .

Consigliata sosta assaggio da Bubbleology. A Londra potete provare il bubble tea, il tè con le bollicine. Una bevanda di origine thai a quanto ho capito, con latte e perle di tapioca.

Nota: sorry niente foto, me lo sono bevuto e basta!

Westminster Abbey

Antico luogo d’incoronazione dei sovrani inglesi, è una chiesa grandiosa, davvero bella. Affascinante perdersi nella visita guidata, e nel racconto della storia che è passata qui dentro.

 Nota: consiglio assolutamente, anche solo per una pausa coffee or tea (insieme ad un dolcetto!) la caffetteria interna ‘Cellarium’, ottima!

 Big Ben & House of Parliament

Con il Tower Bridge, il Big Ben, è il simbolo di Londra.  Almeno per me.  Davvero un’emozione trovarsi proprio sotto al rintocco del suo enorme orologio.

 


La foto di rito alla cabina telefonica rossa mica poteva mancare no?

 

The London Eye

Allora, è vero, è un po’ costosetto il giretto qui sopra. Il tempo era pure abbastanza bruttino, ma giudicate voi dalle foto, e valutate se ne vale la pena.

A noi è piaciuto tantissimo!

Potersi godere Londra dall’alto è stato davvero stra-bello (subisco l’influenza di una pre-adolescente…pertanto scusatemi ma qui lo ‘stra’ ci stava!).

Credo che con una giornata di sole o la sera sia ancora meglio!


 

 

Tower of London

E’ considerata la più bella fortezza medievale d’Inghilterra. E’ stata palazzo, fortezza, prigione e luogo di esecuzione.

                                   La mia passione per i food truck si fa sentire.

C’è tantissimo da vedere, consigliata la visita di mattina, e dedicarle una mezza giornata!

Quella distesa rossa è formata da tantissimi fiori in ceramica.  BLOOD SWEPT LANDS AND SEAS OF RED, commemorazione della prima guerra mondiale.

Dal 1485 è sorvegliata da un corpo speciale, gli Yeoman Warders o ‘Beefeater’  (si, mangiatori di manzo, ma non amano affatto questo appellativo.)

Il monumento sul luogo dove si trovava il patibolo ed avvenivano le esecuzioni.

Questo furbacchione ha fregato il panino ad una turista…

Scartato e pappato!

Tower Bridge

“Papy, me lo dai un passaggio?”

…e avanti con i food truck! Ce ne sono ovunque, li adoro!

Attraversato il ponte, consigliata sosta da The Draft House, ottimi hamburger ed insalate, bella atmosfera,  e soprattutto personale sorridente e gentile!

Nota: in questa zona consigliato giretto anche al Meltby Street Market, solo il sabato (dalle 10.00 alle 16.00)!

The Shard, il grattacielo più alto della capitale, progettato da Renzo Piano.

Borough Market

E’ il paradiso degli amanti del cibo e di tutto quello che ci gira intorno! Sui banchetti ogni genere di prodotto e cucina.

Da Borough Kitchen mi è scappato un piccolo acquisto.  No, no, non la pentola in ghisa!  Ryanair non consentiva.

Non potevo assaggiare tutto (mannaggia!)…  Ottimi i noodles, le sweet potatoes fries e buonissimissimi gli sweet coconut pancakes!

Qualcuno del posto mi ha detto che questi pancake sono la cosa più buona di tutto il mercato (dalla fila che c’era immagino di si!)

 

 British Museum

Il British meriterebbe, solo lui, una visita di un paio di giorni.

Non avendo tutto questo tempo a disposizione, decidete a quale parte dedicare più attenzione.  Io subisco il fascino dell’Antico Egitto e giù di lì…

Comunque, anche solo Ramesses II e la stele di Rosetta meritano una giretto qui dentro!

  

Pioggia in arrivo…

                Occasione perfetta per acquistare un ombrellino Union Jack!

  

 

Buckingham Palace, St. James’s Park  

“Mamma!!! Muoviti che sta per diventare rosso!!!”

 

 

 

Soho, Mayfair, Covent Garden

Qui è tutto un entrare ed uscire dai negozi.  Ce ne sono per tutti i gusti (e tasche!).

Harrods, il department store che si vanta di vendere qualsiasi cosa, e in effetti…

Un po’ kitsch forse, ma un girettino da Harrods va fatto, anche solo alle Food Halls del piano terra, ed al reparto Gifts per prendere la classica borsetta in plastica che, costicchia, ma dura una vita!

Io sono rimasta delusa da Hamley’s, il grande negozio di giocattoli, non mi è piaciuto molto. Forse perché ho fatto il confronto con FAO Schwarz di NY.

Consigliati in questa zona:

Cape Town Fish Market,  5 Argyll Street – sushi, fish and chips e piatti misti di pesce, ottimo.

Kua ‘Aina 26 Foubert’s Place – hamburger ed insalate Hawaii style.

Pizza Express 10 Dean Street – non posso dire che è la pizza italiana, ma è buona. Pasta croccante e ben lievitata. Consigliati anche i dolci.  Inoltre, al piano interrato, c’è una sala dove tengono concerti Jazz. Il calendario è interessantissimo, se amate il genere date uno sguardo qui e prenotate per tempo perché fanno il tutto esaurito! Noi la prossima volta lo facciamo!


Camden Town & Market


Si tratta in realtà di quattro mercati collegati tra loro. Perdersi qui in mezzo per almeno una mezza giornata è assoultamente consigliato.

Cibo etnico di ogni tipo! Mangiare in riva al fiume seduti su un mezzo scooter è un’esperienza da fare!

Insegne pazzesche.  Le avrei fotografate tutte.

E personaggi assolutamente pittoreschi.

 

Pausa coffee allo Starbucks, terrazza con vista sul mercato e all’interno pareti affrescate sulla storia e info sul Regent’s Canal,  mentre si fa la coda, ci si fa anche una cultura!

Notting Hill 

Sono assolutamente banale, lo so. Ma adoro il film omonimo con Julia Roberts ed Hugh Grant.

Ritrovarmi a girovagare tra le bancarelle e casette colorate dove hanno girato il film è stato speciale.

 Durante la settimana di ferragosto, l’affollamento alle bancarelle e negozi era onestamente fastidioso, quindi io ho sbirciato, ma zero shopping.

Gelato Mio, consigliata tappa! Ottimo gelato italiano!

 

RECIPEASE 

 

Una tappa è d’obbligo allo store-scuola di cucina-cafe dello Chef Jamie Oliver, a Notting Hill Gate.

 Entriamo?

 

 

 

Io ci sono incappata per puro caso ed ho avuto la fortuna di trovare una lezione in corso. Consigliatissimo!
Sia per chi è un po’ fanatico (come me) ma anche per chi non lo è! Per pausa lunch, brunch, dinner, ma anche solo per sbirciare!

 

E’ ufficiale! Voglio un food truck!

Ciao Londra!

Mi sei piaciuta troppo!

Info varie sul viaggio:

Volo Ryanair

Trasferimento da Stansted Airport e Victoria Station con Terravision Bus (più convenienti dello Stansted Express e soprattutto ci ha portati diretti a Victoria Station)

Travel Card: l’abbiamo preferita all’Oyster Card perché abbiamo utilizzato tantissimo i mezzi per spostarci, e non volevamo avere il pensiero di doverla ricaricare. Abbiamo preferito i bus alla metro, ci si gode la vista della città (dal piano superiore) e sono comodissimi!

Memo: ricordate di portare una fototessera!

Noi l’abbiamo fatta a Victoria Station.

London Pass: valutate se vi conviene farlo. Per noi ad esempio non lo era. Molti musei sono gratuiti, quindi dipende da quanti musei a pagamento intendete visitare. Fatevi un programmino, e i vostri calcoli! Sul web ho notato che la consigliano per evitare le code. Noi durante la settimana di ferragosto e senza Pass, di code ne abbiamo fatte ben poche, e comunque sempre molto veloci.

 

Bye!

 

You Might Also Like

21 Comments

  • Reply
    Mirtillo E Lampone
    28 agosto 2014 at 11:38

    Meravigliosa Londra, piena di tutto Londra, un mondo dentro una città, un’energia fortissima che si dirama da ogni vetrina, museo, marciapiede…ovunque! E’ l’unico posto all’estero dove sono stata due volte (bugia…anche a Madrid) e ci tornerei anche subito, fosse solo per lo shopping ma soprattutto PER I MUSEI!!! Ci sono sempre mostre e eventi imperdibili, unici, spesso gratuiti…una gestione perfetta di tutto, nonostante la mole di turisti veramente ampia…abbiamo così tanto da imparare che quasi mi vergogno! Grazie per avermi fatto ricordare le mie due piccole gitarelle nella City, spero di tornarci presto!

    Ps: Roby…hai un fisico da modella!!!! ♥

  • Reply
    Michela Romanello
    28 agosto 2014 at 12:39

    Roberta, che fotooo!
    Adoro Londra ma non l’ho ancora visitata. Sogno di andarci al più presto. Nell’eventualità i tuoi consigli saranno preziosissimi e perciò avrò cura di tenere questo tuo post in evidenza.
    Io, poi, che impazzisco per la ceramica inglese dovrei organizzarmi per il trasporto di cose fragili… Credo che farei razzie ai mercatini. Intanto sogno. Ciao, carissima!

  • Reply
    Lara Bianchini
    28 agosto 2014 at 13:54

    amica sai che io credo che la malafama londinese sul cibo sia molto frutto di leggende metropolitane e di poca curiosità foodie, che non di reale cattiveria del cibo? Cioè se pensi che l’unica cosa buona sia l’ammatriciana vai a Roma non a Londra, o sbaglio? e poi devo dire che io al museo di storia naturale avrei dovuto starci tre giorni, quanto è bello????? Beata te che parli inglese, ma prima o poi devo tentare la fortuna

  • Reply
    Monica Giustina
    28 agosto 2014 at 14:02

    Mi hai fatto rivivere il posto che più amo al mondo, dove mio marito mi ha chiesto di sposarlo e dove vorrei vivere.
    Io se potessi a Londra ci andrei ogni weekend, per scoprire ogni angolo e negozio, locale e parco.
    Ho visto molto di quello che hai visitato anche tu, eppure non ne ho mai abbastanza.
    Hai fatto delle bellissime foto, grazie del viaggio virtuale!

  • Reply
    elenuccia
    28 agosto 2014 at 14:36

    Londra è sempre stupenda e le foto che hai fatto sono davvero belle, quasi “emozionanti”

  • Reply
    Casale Versa
    28 agosto 2014 at 15:27

    Meraviglioso viaggio e meraviglioso reportage… Roby che fantastici ricordi porterai dentro di te di Londra! Spero un giorno (non molto lontano) di farci un salto anch’io! Grazie di aver condiviso con noi! Un caro abbraccio, Vally

  • Reply
    apinchofhappinessblog
    28 agosto 2014 at 15:40

    wooow bello bello bello tuttoooo!!! Io adoro londra, ma proprio visceralmente! RIvederla attraverso le tue foto mi ha fatto venire le farfalle nella pancia! Pensare che mio marito e’ londinese (e viveva a south kensington prima che lo conoscessi io….vabbe, sorvoliamo!!) e invece lui a londra proprio non vuole tornare! 🙁

  • Reply
    Mary
    28 agosto 2014 at 20:56

    Ciao Roberta, grazie per il giretto! Le tue foto sono fantastiche e si avverte che vi siete divertiti tanto! Un abbraccio, Mary

  • Reply
    Chiara Setti
    29 agosto 2014 at 6:55

    Roby a vedere le foto si direbbe che ci sei stata 4 mesi a Londra, no quattro giorni!!! :-))) che dire se non che è una città meravigliosa?!?!

  • Reply
    Roberta Morasco
    29 agosto 2014 at 8:35

    @Mirtillo e Lampone/Berry: amica è vero!!! Londra è davvero meravigliosa, tutti quei musei e cose da vedere!!! Cmq sei troppo buona tesoro <3 😉 un abbraccio grande grande! Ti penso tanto in questi giorni!!!
    @Michela: ahahahahaha…avrei comeprato anch’io qls in più, ma un po’ per il macello di gente un po’ per il bagaglio a mano che nn consentiva, mi sa che dovrò tornare!!!! 😉
    @Lara: è vero!! Io ero un po’ prevenuta, ma mi ha piacevolmente sorpresa, nn si mangia male nemmeno lungo la strada ai food truck!!! <3
    @Monica: ma davvero??? Che bello!!!! <3 <3 <3 sono felice di averti fatto pensare a queste cose belle!!!
    @Elenuccia; grazie! 😀
    @Casale Versa /Valeria: Grazie!!! <3 un bacione grande a te!!
    @A pinch of happiness: ma davvero??? E’ bellissima S.K.!!! Peccato che non ci voglia tornare… 🙁 io per un pochetto ci andrei!!!
    @Mary: grazie!!! <3
    @Chiara: ahahahahaha…davvero da questa impressione??? in effetti li ho fatti scarpinare un bel po’… eh eh eh 😀

  • Reply
    Michela
    29 agosto 2014 at 15:29

    Tesorooooo…che belle foto…e che bella tu! così sorridente, solare…

    Io purtroppo ho visto Londra in un momento sbagliato della mia vita e non ho potuto apprezzarla al meglio.

    Grazie per il tuo reportage ^_^

    Ci vediamo prestissimo.
    Nel frattempo ti abbraccio stretta stretta :* :* :*

  • Reply
    Chiarapassion
    30 agosto 2014 at 11:49

    Roby visto che meraviglia di città? Questa per me è stata la settima volta che la visitavo ma come ogni volta trovo qualcosa di nuovo ad aspettarmi…amo Londra e vista attraverso le tue foto mi stra piace.
    Baci e bentornata

  • Reply
    Patrizia Monica
    30 agosto 2014 at 13:56

    Oh Roberta grazie mi hai fatto rivivere , atteaverso le tue foto, un viaggio bellissimo. A londra ho lasciato un po di me perché ci voglio ritornare, è sempre poco il tempo ki piacerebbe viverci per un po.. comunque buona ripresa ed un buon anno scolastico alle tue bimbe
    Patrizia

  • Reply
    Roberta Morasco
    30 agosto 2014 at 15:22

    @Michela: è successo anche a me…devi tornarci allora perché non può non piacerti!!! Ti aspetto!!!
    @Enrica/Chiarapassion: cavolo 7 volte??? Ci voglio tornare anch’io così tante volteeeeee!!!! <3
    @PatriziaMonica: Mi fa tanto piacere! …anch’io ci vivrei volentieri per un po’! Grazieeee!! <3

  • Reply
    Chiara DAcunto
    31 agosto 2014 at 6:53

    Che resoconto bene dettagliato! A noi Londra manca ma vogliamo aspettare che i bimbi crescano un pochino! Bellissime le foto, sai che anche a me piacerebbe avere uno di quei camioncini sforna cibo? Proprio ieri giardavo una trasmissione in tv che ne parlava, ne esistono di ogni tipo e forma, dovremmo lanciare la moda anche qui in Italia! Ciao ciao!

  • Reply
    Silvia- Perle ai Porchy
    31 agosto 2014 at 21:34

    Quanti ricordi!! Anche io voglio andare a novembre credo… Mi manca troppo!!! Sicuramente prendo spunto dal tuo tour allora! 🙂

  • Reply
    Chris Charles
    1 settembre 2014 at 9:21

    Hello I’am Chris From France!!
    You Have A Wonderful Blog Which I Consider To Be Registered In International Blog Dictionary. You Will Represent Your Country
    Please Visit The Following Link And Comment Your Blog Name
    Blog Url
    Location Of Your Country Operating In Comment Session Which Will Be Added In Your Country List
    On the right side, in the “green list”, you will find all the countries and if you click them, you will find the names of blogs from that Country.
    http://world-directory-sweetmelody.blogspot.com/
    Happy Blogging
    ****************

    Ciao I’am Chris !! Dalla Francia
    Hai un blog meraviglioso che ritengo essere registrati in Dizionario Internazionale Blog. Si rappresenterà il Paese
    Si prega di visitare il link successivo e come il tuo blog nome
    Blog Url
    Leasing operativo del vostro Paese in cui sarà come Session Aggiunto nella lista Paese
    Sul lato destro, nella “lista verde”, troverete tutti i Paesi e, se si fa clic su ‘em, troverete i nomi dei blog da quel paese.
    http://world-directory-sweetmelody.blogspot.com/
    Blogging felice
    ****************

  • Reply
    AliceOFM
    1 settembre 2014 at 13:45

    Mi hai fatto venire i brividi. Io sono una londinese mancata: sarei dovuta nascerci, o perlomeno trovarmi un ragazzo londinese! 😀
    E invece…

    Comunque non so, a me Londra fa uno strano effetto…una frullato di emozioni che amo gustare sebbene mi faccia un po’ male (amare una città ma non avere il coraggio di rimboccarsi le maniche e raggiungerla, ecco che effetto mi fa).
    La prima foto di South Kensington lo esprime alla perfezione!
    Comunque ogni immagine è la testimonianza di un bellissimo viaggio 🙂
    Un abbraccio.

    Alice

  • Reply
    Sara e Laura-PancettaBistrot
    1 settembre 2014 at 15:35

    Grandi, avete girato tantissimo e sfruttato benissimo i vostri 4 giorni, complimenti 🙂
    La prossima volta che andremo a Londra, avremo molti spunti da prendere in questo post!!

  • Reply
    Roberta Morasco
    1 settembre 2014 at 15:36

    @Chris: Hi Chris TKS I will come and read about! 😉
    @Alice OFM: ciao!!!! Alice ti confesso che visitarla mi ha fatto venire qualche piccolo rimpianto…avrei fatto molto volentieri una bella esperienza lavorativa a Londra, ma così non è stato, pazienza! Tu forse sei ancora in tempo 😉 Ti mando un abbraccio!

  • Reply
    Claudia
    4 settembre 2014 at 15:43

    Mamma mia, che belle le tue foto e che nostalgia mi hai fatto venire di Londra!! Già in questi giorni stavo sognando una vacanzina lì nel periodo natalizio e ora che ho visto le tue foto mi è venuta ancora più voglia!!

  • Leave a Reply