Monthly Archives:

dicembre 2017

Colazione e merenda/ Dolce/ Dolci da credenza e crostate

Apple pie

 

Sono stata talmente presa da tante (troppe) cose nelle ultime settimane da non aver trovato nemmeno il tempo di comunicare il cambio di ‘casetta’ del blog.

Il cambio per ora è solo di ‘casa’, nessun restyling ché non ho avuto tempo, ma non escludo di rinnovare anche il logo prossimamente!

Eh già, periodo di trasformazione e cambiamenti questo!

Lo dice pure il mio oroscopo. Saturno esce dal Sagittario (finalmente!) e questa dipartita si dice porterà una vera e propria rinascita per chi è nato sotto questo segno.

Chissà. Non sono una che crede agli oroscopi a dire il vero, ma la cosa certa è che il bisogno di cambiamento me lo sentivo dentro, e da troppo tempo ormai.

Sta arrivando un compleanno importante, un passaggio forse un po’ scomodo e difficile da digerire (porca miseria se passano in fretta gli anni!), sicuramente una tappa della vita che impone maggiore consapevolezza di noi stessi, del nostro valore e soprattutto nel valutare ed affrontare le cose.

Una consapevolezza che porta con sé la sicurezza e il coraggio di cambiare tutto quello che non è fatto per noi.

Lo so che non è un post natalizio, ovunque vedo panettoni, pandoro, biscotti e ginger bread … ma questo dolce ce l’avevo pronto in archivio da un po’ e, tutto sommato, una torta di mele profumata alla cannella fa sempre festa e va sempre bene, che dite?

Io vi accolgo nella nuova casetta con questa Apple Pie, la cui ricetta arriva da un libro che amo sempre molto e corro a preparare i bagagli, ché Amsterdam ci attende per festeggiare un compleanno importante.

Ricettina?

 

Continue Reading…

Piatti unici/ Salato/ Secondi vegetariani

Cavolfiore gratinato ai formaggi

 

Eh niente vedo una foto sul profilo IG di Ottolenghi e resto con la bocca aperta, e tanta acquolina.

Amo tantissimo le verdure gratinate e vedere quella foto, immaginandomi il sapore della besciamella ai formaggi, va beh. Dovevo farla ecco.

Non ho utilizzato il formaggio cheddar, ché poi non si trova nemmeno tanto facilmente, e neanche lo Stilton previsto dalla ricetta originale, quindi ho modificato secondo i miei gusti, e soprattutto utilizzando prodotti del territorio.

Ho mantenuto l’Emmental previsto dalla ricetta originale, ma usato il Morlacco del Grappa, perfetto a mio avviso per sapore e consistenza, e gratinato cospargendo il tutto con il ‘nostro’ Grana Padano.

Un Ottolenghi cauliflower cheese, ma a modo mio insomma. Per la ricetta originale andate qui.

Oggi vi lascio questo piattino comfort che a noi è piaciuto tantissimo, il cavolfiore gratinato ai formaggi.

Ricettina dai, ché io vado a predisporre il piano d’azione dei prossimi giorni, oltre al lavoro mi attendono feste (si si plurale…) di compleanno da organizzare!

 

Continue Reading…