Primi piatti/ Salato

Vellutata di cavolfiore viola con gamberetti all’aglio

 

Quelle dell’ultimo periodo sono settimana abbastanza impegnative.

Riprendere a lavorare a tempo pieno, uscire la mattina e tornare la sera ha stravolto i miei ritmi precedenti e, di conseguenza, anche quelli familiari.

Si è ridotta di molto la mia presenza in cucina, pertanto anche i piatti a le ricette per il blog.

Ma ne sono contenta, avevo bisogno di riprendere i miei spazi ‘fuori’ e, soprattutto, di ritrovare motivazione.

In fondo si tratta soltanto di ristabilire un nuovo equilibrio.

Mi piace molto uscire presto la mattina, arrivare in centro e fare una bella passeggiata nella città semi deserta che si sveglia pian piano, concedermi la seconda colazione e poi recarmi al lavoro.

Per fortuna poi, ho un pomeriggio libero a settimana che mi permette di fare la spesa in tutta tranquillità, acquistare in azienda agricola tante meraviglie colorate e ‘tornare in cucina’ con un po’ di tempo a disposizione.

Vi confesso che quasi mi dispiaceva tagliare e cuocere questo meraviglioso cavolFIORE.

Poi, dopo averlo debitamente immortalato, ho preso coraggio e l’ho fatto!

Insomma oggi vi propongo questo piatto che qui a casa ha riscosso molto successo.

Davvero facilissima e veloce da preparare, questa vellutata di cavolfiore viola con gamberetti all’aglio, spero conquisti anche voi.

Ricettina?

 

 

 

VELLUTATA DI CAVOLFIORE VIOLA CON GAMBERETTI ALL’AGLIO

Ingredienti (per 4 persone)

1 cavolfiore viola di media grandezza

400 g di patate a pasta bianca

1 scalogno

3/4 di lt di brodo vegetale

500 g di gamberetti

2 spicchi d’aglio

pane raffermo qb

olio extra vergine di oliva qb

sale, pepe qb

curcuma in polvere qb

prezzemolo fresco

 

 

 

Preparazione

Lavate il cavolfiore, dividete le cimette e cuocetelo al vapore.

Sbucciate le patate, lavatele, tagliatele a dadini e ponetele in una pentola con lo scalogno tritato e alcuni cucchiai di olio extra vergine di oliva.

Fate insaporire per alcuni minuti quindi aggiungete poco brodo vegetale e lasciate cuocere a fuoco dolce fino a quando saranno morbide.

Unite il cavolfiore cotto e fuori dal fuoco riducete in crema con il frullatore ad immersione.

Regolate di sale e pepe, unite altro olio e tenete da parte.

Sgusciate i gamberetti, lavateli sotto l’acqua corrente e fateli cuocere con l’aglio tritato in una padella con poco olio extravergine di oliva, regolate di sale e, a fine cottura, unite del prezzemolo fresco tritato.

Tagliate il pane a piccoli dadini e passatelo in una padella antiaderente con olio extra vergine di oliva e curcuma in polvere, fatelo tostare e colorare bene quindi togliete dal fuoco.

Servite la vellutata ben calda, con alcune cucchiaiate di gamberetti all’aglio e una manciata di crostini alla curcuma.

Finite con un ‘giro’ di olio e dell’altro prezzemolo fresco tritato.

 

 

Buona settimana, ciao gente!

 

You Might Also Like

3 Comments

  • Reply
    Vale
    1 febbraio 2018 at 9:51

    con questo tipo di ricette e questi ingredienti mi si conquista con facilità! La mangerei anche a colazione ;-D … Buona giornata cara!

    • Reply
      Roberta Morasco
      3 febbraio 2018 at 16:21

      Ciao Vale! Io come te! Un abbraccio!

  • Reply
    Francesca
    5 febbraio 2018 at 13:30

    Meraviglioso quel colore… resto sempre incantata da quel tipo di cavolfiore e da come la natura sappia stupire, in modo naturale, senza artefici, senza trucco… in modo autentico, ecco! Le vellutate anche sono un po’ così… schiette e calde, perfette in questa stagione e anche per pranzo, specialmente quando capiti nell’ora giusta, come adesso… 😛
    ps: a volte quando lesso il cavolfiore viola, mi diventa blu oppure verde mela… fa le magie!

  • Leave a Reply