Colazione e merenda/ Dolce/ Dolci da credenza e crostate/ Torte

Torta delizia al limone

 

In auto di ritorno da una bellissima giornata trascorsa a Trento e al Muse.

Alla radio la trasmissione Decanter con Luisanna Messeri, un po’ chiacchiero con mio marito, un po’ ascolto, un po’ mi distraggo.

Ho l’occhio che mi si chiude di tanto in tanto, dopo la levataccia della mattina e la scarpinata della giornata.

Ma poi questa ricetta. “Eccovi un dolcino al limone” dice Luisanna, e mi sveglio di colpo!

Mi annoto gli ingredienti e il procedimento, nei giorni successivi mi procuro subito i limoni naturali. Quelli belli grossi, con la foglia.

Io c’ho questo vizio, difficilmente non modifico una ricetta. E l’ho fatto pure questa volta, perdonami Luisanna, ma ci ho messo il mio zampino.

Non so descrivervi il profumo pazzesco che si è sprigionato mentre bollivano i limoni.

La casa ne era invasa.

Se come me amate agrumi e limoni, dovete assolutamente provarla.

Niente burro, né olio e come risultato una torta che si scioglie in bocca ad ogni morso.

Certo un po’ difficile sformarla e ricavarne una fetta intatta tanto è morbida, ma oltre che facilissima da preparare, una assoluta delizia.

Talmente deliziosa che l’ho dovuta chiamare ‘Torta delizia al limone‘.

Se volete la ricetta integra ascoltate il podcast della trasmissione Decanter del 19 agosto 2016. Io comunque ho aggiunto soltanto vaniglia, amido di mais, sale ed ho utilizzato cremor tartaro e bicarbonato al posto del tradizionale lievito per dolci.

Ah! Io non ce lo avevo in casa ma, a mio avviso, insieme alla fetta di torta ancora tiepida, una pallina di gelato alla vaniglia, insomma, è la morte sua!

 

DSC_0658_torta_delizia_limone

TORTA DELIZIA AL LIMONE

Ingredienti

5 limoni biologici (non trattati)
6 uova biologiche
300 g zucchero semolato
80 g farina di mandorle
50 g amido di mais
1 bustina cremor tartaro
1 cucchiaino bicarbonato di sodio
1 presa sale
½ cucchiaino di polvere di vaniglia
zucchero a velo qb

Preparazione

Lavate accuratamente i limoni e metteteli a bollire in abbondante acqua per circa 1ora e mezza.

Trascorso il tempo, scolateli e lasciateli raffreddare leggermente, quindi tagliateli a pezzettoni (buccia compresa!) eliminando tutti i semi e frullateli nel cutter riducendoli ad una crema.

Accendete il forno a 180°.

Separate i tuorli dagli albumi.

Montate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una crema soffice e spumosa. Unite la farina di mandorle, l’amido di mais, cremor tartaro, bicarbonato, la polvere di vaniglia, la ‘crema’ di limoni bolliti, una presa di sale e mescolate bene.

Montate a neve gli albumi ed uniteli all’impasto mescolando delicatamente dal basso verso l’alto con una spatola per non smontarlo.

Foderate di carta forno uno stampo rotondo, possibilmente a cerniera (la torta è molto morbida ed è più semplice sformarla), versate l’impasto, livellatelo con la spatola ed infornate a 180° per circa 1 ora sulla parte più bassa del forno.

Fate la prova stecchino per verificare la cottura, infilatelo al centro del dolce, dovrà uscire asciutto.

Estraete dal forno e fate raffreddare un po’, quindi sformatela delicatamente e cospargetela di zucchero a velo.

DSC_0652_torta_delizia_limone_prep

DSC_0657_torta_delizia_limone_prep

DSC_0663_torta_delizia_limone

DSC_0676_torta_delizia_limone

DSC_0690_torta_delizia_limone_fetta

La vita va avanti, ma non dimentichiamo chi sta vivendo ore tragiche,

a cui seguiranno giorni, mesi ed anni molto difficili.

Mi permetto quindi di ricordarvi questa iniziativa bellissima,

idea del blogger Paolo Campana

14079823_172238466536414_2359203696774074568_n_amatriciana_raccolta_fondi

Tutte le info  QUI e QUI .

Grazie

Buon fine settimana gente!

roby-antracite-300x75

 

You Might Also Like

22 Comments

  • Reply
    Laura
    26 agosto 2016 at 14:26

    Ero curiosissima e come al solito non hai deluso le mie aspettative!
    Appena trovo dei limoni “sicuri” la provo subito!!

    • Reply
      Roberta Morasco
      26 agosto 2016 at 15:38

      Laura va davvero provata!! Io soddisfattissima!! La rifaccio presto 🙂

  • Reply
    Claudia
    26 agosto 2016 at 14:41

    Oh mamma mia.. deve essere davvero una delizia!! Mi hai ricordato una ricetta dove mettevo tutta l’arancia frullata.. buccia compresa.. ma da cruda.. non da cotta come nel tuo caso! Mi incuriosisce tantissimo.. Mi frenano un pò le tante uova.. magari le diminuisco.. :-* l’annoto.. Un bacione

    • Reply
      Roberta Morasco
      26 agosto 2016 at 15:39

      Eh giuro che anche a me, ma non si sentono affatto nell’impasto, io le ho usate tutte quelle consigliate ed è venuta benissimo! 🙂 se le diminusici poi dimmi come viene!

  • Reply
    Monica
    26 agosto 2016 at 14:42

    Senza lattosio né glutine, io ti adorooooo <3
    E poi limoni e vaniglia, e anche le mandorle, un connubio perfetto. La vorrei tipo ora, tipo subitooooooo
    Bellissima ricetta Roby, appena ho dei limoni che meritino questo nome la voglio fà :* :*

    • Reply
      Roberta Morasco
      26 agosto 2016 at 15:39

      siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii…è incredibile, né lattosio, né glutine, ed è una crema! Provala Moni 🙂

  • Reply
    Daniela
    26 agosto 2016 at 15:37

    Ma è meravigliosissima sta torta Roberta, ho tutto a casa, che faccio mollo tutto qui in ufficio e scappo a farla? Tentazione fortissima!!! Ma ho già stampato la ricetta.

    • Reply
      Roberta Morasco
      27 agosto 2016 at 9:19

      Poi dimmi se ti piace! Io la rifaccio presto perchè qui è stata finita in poche ore!! 🙂

  • Reply
    damiana
    26 agosto 2016 at 16:51

    Una torta al limone top of the top,caspita la sola idea di metterci limoni interi,mi fa venire una voglia matta di impastrucchiare un po’…ecco perche’ ti sei destata dal sonno ,e’invitantissima.Amo gli agrumi e cio che regalano ai dolci quindi graziessimo,annoto e rifaccio e poi ne devo smaltire anche un bel po’ ,gli alberi sono carichissmi.Bacio cara,buon fine settimana?

    • Reply
      Roberta Morasco
      27 agosto 2016 at 9:20

      Damiana non sai quanto ti invidio gli alberi di limoni!!!! Un bacione 🙂

  • Reply
    Alessandra
    27 agosto 2016 at 11:36

    Roby che spettacolo… vista su Fb aspettavo anch’io che mettessi la ricetta! La provo di sicuro! 🙂

    • Reply
      Roberta Morasco
      28 agosto 2016 at 11:03

      Grazie Ale! Un abbraccione!

  • Reply
    Vale
    31 agosto 2016 at 10:57

    avevo già visto ed apprezzato questa ricetta su FB….devo dire che ho conosciuto la Messeri e mi è rimasta un po’ indigesta…ma questa sua torta sembra ottima!!! Poi io adoro le torte “limonose” (se va bene petaloso andrà pure bene limonoso…;-D)… quindi la farò presto! Bacioni cara!!!

    • Reply
      Roberta Morasco
      5 settembre 2016 at 14:58

      ahahahahahahaha….diciamo che è ‘particolare’ la Messeri, a volte in trasmissione confesso che mi sembra anche un filino ‘pasticciona’ e a me piace molto la pulizia mentre si cucina, ma la ricetta mi ha incuriosita ed è ottima!! Provala e poi mi dici vale!! ^_^ un abbraccione

  • Reply
    ricettevegolose
    31 agosto 2016 at 14:34

    Che meraviglia… davvero limonosa e molto, molto invitante questa torta! Bellissimi anche gli scatti *_* Un bacione :*

    • Reply
      Roberta Morasco
      1 settembre 2016 at 15:11

      Grazie Alice!! :)) un abbraccio!

  • Reply
    speedy70
    1 settembre 2016 at 16:02

    Davvero deliziosa questa torta Roberta, si scioglie in bocca, ha un’aspetto fantastico!!!

    • Reply
      Roberta Morasco
      2 settembre 2016 at 14:07

      Ciao!! Ma grazie!!! ^_^

  • Reply
    dory
    9 novembre 2016 at 0:24

    Com’è che mi è uscita amara da morire? La buccia, ho dovuto buttare via tutto…eppure ho trovato dei limoni Bio grossi e belli. Che delusione…

    • Reply
      Roberta Morasco
      9 novembre 2016 at 9:36

      Davvero strano sinceramente…io l’ho fatta più e più volte, l’hanno provata tantissime altre persone, oltre ad essere una ricetta (non mia) ma collaudata di Luisanna Messeri. Mai venuta amara.

  • Reply
    Ileana
    15 agosto 2017 at 12:20

    Ma è pazzesco pure il procedimento???
    La amo già ??

    • Reply
      Roberta Morasco
      16 agosto 2017 at 14:24

      Si, ero dubbiosissima fino a quando l’ho assaggiata!
      Mi pareva stano di poterci mettere tutto il limone dentro, e invece è buoneRRimiSSima! 😀

    Leave a Reply